lunedì 18 giugno 2012

la meditazione leggera-percorsi di leggerezza alchemica


La Meditazione Leggera




Sappiamo tutti che il periodo non è dei più riposanti... energie molto forti stanno trasformando i nostri schemi di pensiero, attraverso la crisi di modelli consolidati che, anche quando osteggiati, hanno costituito comunque fino ad ora dei punti di riferimento. Una cosa è protestare contro un sistema che percepiamo solido nelle sue basi fondatrici, altra cosa è percepire il mondo e i suoi sistemi di valori fondanti, sgretolarsi lentamente e non sapere a cosa aggrapparsi e su che presupposti incardinare una nuova visione. Inoltre terremoti, scie chimiche, fenomeni climatici anomali amplificano il senso di instabilità e disorientamento.  

E' per questo che più di sempre risulta necessario agire con calma e determinata vigilanza al proprio sentire; è essenziale fermarsi spesso e osservare in quale spazio mentale ed emozionale ci troviamo, per non farci trasportare nel nugulo di emozioni di rabbia e paura che affiorano dall'inconscio collettivo e inevitabilmente trovano risonanza nelle nostre vetuste e invalidanti forme pensiero, indotte da anni di sistematica "educazione" al sonno della coscienza.

Occorre una trasformazione globale e sappiamo che per fare posto al nuovo è d'obbligo fare pulizia del vecchio; per creare il Mondo Nuovo c'è bisogno di un Uomo Nuovo. Per essere un Uomo Nuovo, bisogna alleggerirsi dai pesi di secoli di manipolazione della nostra Vera Essenza e integrare energie più limpide e autentiche. E' un viaggio interiore interessante e avventuroso che abbiamo scelto di compiere Qui ed Ora... e se adesso siamo nell'oceano in tempesta, possiamo restare a galla aiutati dalla consapevolezza che è solo una tappa del nostro lungo peregrinare...

La meditazione di cui allego il link è uno degli spunti concreti e molto semplici che possono essere di ausilio in questa fase. 



Nessun commento:

Posta un commento