mercoledì 26 settembre 2012

Manifestazione-percorsi di leggerezza alchemica

manifestazione


Con mia madre si parlava di libertà e ci si chiedeva quando si può asserire di essere veramente liberi; abbiamo convenuto che la libertà, in questa forma terrena, consiste nella libertà di scegliere, ma la scelta è veramente tale solo quando proviene dallo spazio di consapevolezza di chi siamo veramente, dalla percezione della scintilla divina che è la nostra essenza.
E' così che, chiudendo gli occhi e connettendomi con la scintilla albergante dentro di me, ho avuto una visione da cui sono scaturite le parole della poesia; soprattutto la visione che la vera scelta di libertà risiede nella prima grande decisione, ovvero quella di fare l'esperienza dell'incarnazione. 
Mio figlio Marco, leggendo la poesia, ha improvvisato la musica, dono per tutti noi. Lo ringrazio per questo.





giovedì 13 settembre 2012

Natura Maestra di Benessere-percorsi di leggerezza alchemica



NATURA MAESTRA DI BEN-ESSERE




Ho scritto questo articolo, pubblicato su Cortina Magazine, questa primavera.
Dopo le prime piogge settembrine e l'aria frizzante che invita a uscire presto per una passeggiata mattutina (chi può!), mi è però venuta voglia di proporlo qui nella speranza che qualcuno di voi abbia voglia di assaporare la natura in questo magico momento che è l'autunno.

Silenzio e lentezza inducono naturalmente presenza....  quella presenza che è necessaria sempre di più in questa fase così delicata del nostro tempo.

Allegato all'articolo troverete anche l'induzione visiva della meditazione "semplicemente terra", che non fa altro che provare a creare uno stato mentale ricettivo.


 http://www.elenatrezza.com/#!articoli



mercoledì 5 settembre 2012

l'arcano del momento presente - la ruota


L'arcano del momento presente - LA RUOTA DELLA FORTUNA



L’abbondanza si attinge dall’abbondanza, eppure l’abbondanza rimane sempre (Upanishad)




la ruota è come un albero: perde le foglie in inverno, si veste di gemme in primavera, offre frutti in estate e in autunno è pura bellezza. 
Un ciclo.
L'albero non soffre quando è spoglio e non gioisce quando è nel pieno rigoglio; l'albero è se stesso, al di la delle stagioni, in sintonia perfetta con la Natura, in sinergia con le leggi dell'Universo.
L'albero offre se stesso alla Vita di cui è parte e non teme, poichè ogni cosa è come deve essere ed ogni cosa cambia e si nutre della precedente.

Sii flessibile come i rami dell'albero, che sanno vestirsi e spogliarsi ad ogni stagione, e nel contempo sii solido  come l'albero in se, che osserva il suo stesso divenire con la forza della fiducia nell'Esistenza.

martedì 4 settembre 2012

la libertà-percorsi di leggerezza alchemica

la libertà





Tra le aspirazioni fondamentali dell'essere umano, la libertà è la più preziosa. 
Parlo della vera libertà, quella che ci tocca il cuore, ovvero  la libertà dalla paura.
La paura è una creazione della mente e l'unico impedimento alla Vita.
Il viaggio verso la libertà dalla paura è il viaggio verso il cuore.