lunedì 31 dicembre 2012

31.12.12





Silenzio.
E' tutto quello che sento necessario oggi, ultimo giorno dell'anno e ultimo giorno di questo 2012 controverso e intenso.
Chi doveva andare è andato.
Ciò che ha svolto il suo compito si è esaurito.
Quello che resta si trasformerà, si plasmerà dietro la spinta della nuova onda.
Noi tutti siamo qui, io sono qui.
Nella luce crepuscolare di un tramonto rosa ascolto note.
In silenzio.
Sia quel che deve essere.
Così Sia.




2 commenti: