sabato 18 ottobre 2014

Trasformazione Creativa


Trasformazione creativa: di una realtà, un modo di pensare, un modo di vedere.



Oggi osservavo le scie chimiche allargarsi e coprire il cielo fuori la mia finestra: ho osservato come un senso di sgomento e di rabbia crescesse inevitabilmente dentro di me e mi inducesse una sensazione di impotenza.
Per contrastarla, esco a fare la spesa e a regalarmi un caffè consolatorio. Al bar incontro la mia vicina di casa (stesso affaccio delle finestre, stessa vista, stesse albe con cielo terso che poi, per tutta l'estate, si sono trasformate in giornate velate e umide...). Commento la cappa di afa e grigio di oggi e accenno alla - per me evidente - causa indotta dagli aerei che vengono, fanno il loro servizio, e scompaiono. Lei mi guarda attonita: ma quali aerei??? Ma quali scie??? Le faccio presente che sono mesi che questo fenomeno è sotto i nostri occhi quotidianamente. Lei nega di aver mai visto.

Perfetto. Sappiamo che viviamo in una illusione spazio/temporale dove la percezione sensoriale crea una realtà personale e mai come stamattina mi è stato chiaro.

Non mi sembra di riuscire ad ignorare ciò che vedo, nè credo che sarebbe utile. Posso scegliere però di disidentificarmi dall'emozione che la "realtà" percepita mi suscita e apportare delle correzioni: scelgo di usare l'ironia e la fiducia che trovo nel mio cuore, e scrivo una poesia buffa sulla mia "nuova realtà" e su quella che nascerà appena l'esperienza del buio sarà trasformata da coscienze espanse (compresa la mia! :-) ).


Laboratorio Alchemico

Vivo in un paese piccolo
dove ogni muretto ha un gatto personale
e ogni giornale al bar
il suo lettore occasionale.

Al giorno mi svegliano gli uccelli
quando non vogliono cantare le campane; 
il territorio da esplorare è così vasto
che per l'altrove non c'è tempo e spazio.

E' un mondo dove le scie chimiche nel cielo
sono i tratti del disegno di un bambino.
Bello! - gli dico - ancora un poco, un poco ancora...
e poi disegneremo rugiada del mattino.


Esempi concreti di trasformazione creativa


Urban Knitting!!


Quando la separazione diventa unione




       

Nessun commento:

Posta un commento