domenica 18 gennaio 2015

il gusto del bello



"non c’è bisogno di essere eruditoni supercolti per avere una migliore intelligenza sociale. Se cominciate a leggere un po’ di Tolstoj oggi, diventate subito più intelligenti socialmente!" da: "come diventare più intelligenti? Leggi un buon romanzo" .
Insomma, da uno studio pubblicato sulla rivista Science, pare che i lettori sviluppino una capacità di relazione sociale maggiore dei non lettori.

Naturalmente non sono in grado di affermare o confutare questa tesi, ma so che esiste molta bellezza nei libri e grande consolazione nello stile, nell'eleganza e nella grazia. 
Coltivare la qualità nella nostra vita aiuta a sostenere il percorso verso il processo di elevazione della coscienza. Con piccoli gesti quotidiani, piccole scelte continue, goccia su goccia, difendiamo la bellezza della nostra esistenza e del mondo.
Grazie dunque ad ognuno che, con un piccolo sforzo, coltiva e preserva per se stesso il senso del bello, evitando così che l'umanità sprofondi nel nulla cosmico della rozzezza imperante!   


  

Nessun commento:

Posta un commento